BREVE INTRODUZIONE E CENNI DI STORIA

Se esiste un luogo sulla terra in cui si sussseguono scenografie fantastiche rappresentate da boschi incontaminati, vette aguzze dal colore cangiante come pure dimensioni di vera pace in cui il silenzio della natura riprende il sopravvento sui rumori, questo è senza dubbio il comprensorio del Monte Pana.

La gente lo ha già capito da tanto tempo, infatti la zona del Monte Pana è da sempre, sia in inverno che in estate, il luogo ideale per chi vuole trascorrere qualche ora di tranquillità e silenzio.

Fino a mezzo secolo fa’ la strada che dal Monte Pana portava allo Zallinger e Saltria, durante l’inverno non veniva spalata e ciò rendeva il percorso ideale per chi voleva fare un’escursione con gli sci da fondo.
In quegli anni i fondisti in valle non erano molti, ma era facile incontrare “Zenz” (Vincenzo Demetz, atleta olimpico) ed alcuni altri appassionati dello Sci Club Gardena.

Negli anni seguenti, con l’incremento del turismo, si incominciò progressivamente a tracciare dei percorsi nel bosco che arrivavano al prato di “Palusc”, luogo ideale per riposare, prendere il sole e godersi il magnifico Sassolungo e Sassopiatto.

Con l’arrivo dei nuovi mezzi battipista negli anni ’80 si dovette provvedere ad un allargamento delle piste. La soddisfazione più grande per il Monte Pana è stata quella di ospitare, nel gennaio del 1975, il recupero di una gara di staffetta di Coppa del Mondo alla quale parteciparono i migliori atleti del mondo.
Dopo oltre mezzo secolo di attività e pratica dello sci da fondo, la passione dei valligiani per questo sport si è rafforzata ed ha visto realizzarsi, dopo una decina di anni di studi e progettazione, un nuovo Centro Fondo.
Si tratta di un comprensorio contraddistinto da nuove e varie tipologie di tracciati modulati sulle diverse esigenze dei praticanti dello sci da fondo escursionistico ed agonistico, sviluppato e dilatato sulla traccia di quello già esistente.

Quest’azione di recupero e valorizzazione coniuga innovazione e progresso nel rispetto della natura.

Sci di fondo notturno al chiaro di luna 22.01.2019 e 19.02.2019

Durante due serate di luna piena verranno aperte le piste da fondo nel Centro Fondo Monte Pana. L'ingresso sarà gratuito e il noleggio sci aperto. Inoltre verrà distribuito vin brulé.

Situazione Piste

Centrochiusa
Mont dessotchiusa
Paluscchiusa
La Bujachiusa
Vedl Verzonchiusa
Val Scurachiusa
Collegamento Alpe di Siusichiusa
www.centrofondo.it utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l\'uso dei cookies.Autorizzo